Il termostato fa la differenza. Come usarlo al meglio

Durante l'inverno sarebbe buona regola impostare il termostato al massimo a venti gradi durante il periodo di insolazione; passare poi a tredici gradi durante la notte e durante il periodo in cui ci si trova fuori di casa. In estate non bisognerebbe settare il termostato a temperature inferiori ai ventisei gradi. Insieme a queste attenzioni, bisognerebbe imparare a sfruttare al meglio la luce naturale del sole.
Nel periodo invernale, si devono lasciare persiane e tapparelle aperte; occorre invece chiuderle quando scende il buio, in modo da non disperdere il calore attraverso le finestre. Nel corso dell’estate, invece, è consigliabile tenerle chiuse durante il funzionamento del dispositivo.

 

migliora i tuoi consumi, calcola il tuo profilo energetico

Effettua il test per valutare il livello di efficienza energetica della tua casa, sapere quanto consumi e ricevere consigli personalizzati su come migliorarli.

 

sai qual è la voce di maggior consumo energetico di un edificio?

Per ridurre il consumo energetico esistono soluzioni diverse. Una, in particolare, è sugli scaffali da molto tempo: assicura un risparmio di 100 euro nel corso della loro esistenza e si trova in forme e colori adattabili a qualsiasi esigenza estetica...

 

Riscaldamento

Il termostato fa la differenza. Come usarlo al meglio