UOMINI E APPARECCHI

Il videogame? Consuma quanto tre frigoriferi

Quando il gioco si fa duro... i duri si preparano a risparmiare energia. Al Berkeley Lab i due ricercatori Nathaniel Mills ed Evan Mills si sono occupati di una classe particolare di giocatori, quelli che si dedicano ai videogame e hanno calcolato che in media un computer assorbe ogni anno 1400 kW/h, equivalenti al consumo medio di energia di tre frigoriferi o di sei computer normali. La popolazione su cui verte l'indagine ha raggiunto dimensioni molto vaste, coinvolgendo un miliardo di individui su tutto il pianeta, quasi come la Cina o l'India! Questo paragone permette di comprendere quale sia l'incidenza del consumo energetico da parte dei videogamer.

Nel 2020 i videogame assorbiranno 120 TW/h di energia

I risultati della ricerca hanno permesso ai Mills di verificare che i dispositivi per giocatori rappresentano solo il 7% del totale dei calcolatori in uso sul pianeta, ma la loro domanda corrisponde al 20% dell'impiego complessivo di elettricità ad opera di strumentazione informatica. Nel 2012 i computer per videogame hanno assorbito 75 TW/h di energia, equivalenti ad un costo di dieci miliardi di dollari. Se non si sensibilizzerà il pubblico, il consumo raddoppierà entro il 2020; se invece si arrestasse questa rincorsa alla dissipazione energetica, sarebbe come evitare la costruzione di 40 impianti di produzione elettrica con una potenza standard di 500 MW.

Come giocare senza sprecare? Il segreto è nell'hardware...

Se si considera l’utilizzo pro capite, bruciano più risorse i nostri avatar nei mondi virtuali rispetto alle persone in carne ed ossa. Quale può essere il rimedio? Smettere tutti di divertirci con i pixel? Johan Huizinga, alla fine degli anni Trenta dello scorso secolo, ha dimostrato che il gioco è un momento essenziale del processo di evoluzione; e ormai da anni l'ambiente digitale recinta il luogo per eccellenza dell’esperienza ludica. Non si può sospendere questa linea evolutiva, né pensare di sovvertirla limitando o interrompendo lo sviluppo delle prestazioni dei motori grafici o degli effetti di realtà, che vengono assicurati da ogni nuova versione. I ricercatori del Berkeley Lab ne sono consapevoli e conoscono l'articolazione complessa del pubblico che hanno monitorato, esteso ormai anche alla componente femminile. Per questa ragione le loro indicazioni si concentrano soprattutto sull'ottimizzazione delle componenti hardware, riponendo la massima attenzione sulla questione delle prestazioni.

Nel vivo dell'esperimento

Le componenti di un computer possono differire di molto per potenza e consumo. Il processore grafico, per esempio, può variare da un minimo di 60 W ad un massimo di 500 W. I ricercatori hanno sperimentato molte possibilità, una dopo l'altra e sono arrivati a costruire cinque computer per videogame simulando queste variazioni. Per ogni cambiamento è stato dunque misurato il consumo energetico: lo studio ha portato alla definizione dei modelli con i risultati migliori.

Dalla scheda grafica al ventilatore. Su cosa agire per ridurre il consumo energetico?

È possibile ottenere una macchina in grado di assicurare le stesse performance cui gli utenti sono abituati riducendo l’assorbimento di energia almeno del 50%. La prospettiva è di arrivare rapidamente a una riduzione del 75%, grazie all'evoluzione delle caratteristiche dell'hardware. Ottimizzando di volta in l'alimentatore, il processore, la scheda grafica, la scheda madre, fino al monitor si è giunti a una serie di risultati. Un esempio? La riduzione della quantità di ventilatori all'interno del computer: oltre al risparmio energetico, i giocatori potranno contare anche su una diminuzione del rumore in uscita dalla loro macchina. I giochi sono una cosa seria: questo si sa da sempre. La ricerca del Berkeley Lab ha il merito di aver monitorato un percorso di soluzione praticabile, senza restrizioni per il fascino esercitato dai videogame sui loro utenti più affezionati. La posta in gioco è molto alta: deve esserlo anche la nostra sensibilità di consumatori.

ENERGY MAGAZINE

potrebbe interessarti anche:

 

migliora i tuoi consumi, calcola il tuo profilo energetico

Effettua il test per valutare il livello di efficienza energetica della tua casa, sapere quanto consumi e ricevere consigli personalizzati su come migliorarli.

 

usare bene l'energia è una buona abitudine

Scopri in quanti modi puoi ridurre gli sprechi di energia e ottimizzare i consumi energetici della tua casa.

 

UOMINI E APPARECCHI

Il videogame? Consuma quanto tre frigoriferi