Passa a Eni gas e luce!

Scegli l’offerta che fa per te e scopri come attivarla.

    Cosa occorre

    Per sottoscrivere l'offerta che hai scelto, tieni a portata di mano:

    • Un documento di identità valido1
    • Il codice fiscale del titolare della bolletta relativa all'ultimo contratto di fornitura2
    • Una bolletta relativa all'ultimo contratto di fornitura3
    • Il codice IBAN, se desideri l'addebito diretto delle bollette sul tuo conto corrente4

    Ricorda che, per effettuare il cambio di fornitore e passare a Eni gas e luce, i dati del titolare della nuova fornitura devono coincidere con quelli dell’intestatario dell’ultima bolletta. Se hai bisogno di cambiare anche l’intestatario della fornitura, nessun problema, potrai farlo una volta che il passaggio a Eni gas e luce sarà completato: ti basterà richiedere la voltura.

    Voltura o subentro?

    Ecco come puoi individuare facilmente quale operazione è necessaria:

    Contatore installato  Contatore attivo Fornitura attiva Richiedi il servizio
    NO NO SUBENTRO
    VOLTURA

    Se sei già titolare di un contratto con Eni gas e luce, ma desideri cambiare la tua offerta (per lo stesso punto di fornitura), scegli l’offerta che fa per te e richiedi la modifica.
    Scopri tutte le nostre offerte.

    Quanto tempo ci vuole per attivare una fornitura?

    I tempi di attivazione sono stabiliti dall’Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas: le pratiche amministrative vengono svolte con il Distributore in circa 3 mesi. In questo periodo di tempo, nel caso di passaggio a Eni gas e luce da un altro fornitore, l’erogazione del gas e/o della luce non subirà alcuna interruzione.

    Verifica lo stato di attivazione dell'offerta

    Registrandoti all'area personale My Eni potrai conoscere la data in cui il passaggio a Eni gas e luce sarà effettivo:

    

    online

    accedi a My Eni

    con l’App Eni gas e luce

    per iPhone e Android