CERCA IN ENI GAS E LUCE

Cosa stai cercando?

risultati ricerca

In primo piano

Altri risultati

ENERGIE DI INTERNI

Tipi di riscaldamento ed ecologia

Nel caso in cui stiate ristrutturando la vostra abitazione o addirittura costruendone una nuova, o ancora progettando il vostro ufficio, vi troverete inevitabilmente davanti a un quesito piuttosto importante: quale sistema di riscaldamento installare? Utilizzare una caldaia a condensazione? Implementare un sistema a pannelli radianti? O acquistare una stufa a pellet? I nostri consumi legati al riscaldamento possono incidere sulla sostenibilità economica di un’attività imprenditoriale o sul bilancio familiare, e per questo motivo abbiamo deciso di aiutarvi nella scelta analizzando caratteristiche e vantaggi dei principali sistemi di riscaldamento.

Riscaldarsi con caldaia

Tra i tipi di riscaldamento più diffusi c’è sicuramente quello che sfrutta le funzionalità della caldaia, un’apparecchiatura capace di riscaldare l’acqua – attraverso un combustibile (gas, metano, pellet, legna, o gasolio) – e di trasferirla ai radiatori che sono disposti nelle varie stanze da riscaldare dell’abitazione o dell’ufficio. Le caldaie a condensazione, diventate obbligatorie grazie a una direttiva dell’Unione Europea, sono sicuramente più ecologiche rispetto a quelle tradizionali – per caldaie tradizionali si intendono le apparecchiature che disperdono nell’atmosfera i vapori generati dalla combustione anziché recuperarli. Non sono da sottovalutare comunque le potenzialità delle caldaie elettriche: se combinate con un impianto fotovoltaico posso azzerare i costi legati al riscaldamento considerando anche che non richiedono né manutenzioni periodiche né particolari prerogative per l’installazione. Le caldaie elettriche non prevedono inoltre processi di combustione e dunque l’emissione di fumi nocivi per l’ambiente.

I sistemi a pannelli radianti

L’utilizzo dei pannelli radianti è un altro sistema per riscaldare i nostri spazi e consiste più precisamente nell’installazione di tubi a serpentina o a spirale – attraverso i quali scorre acqua calda – sotto il pavimento, nel soffitto o nelle pareti. I sistemi a pannelli radianti hanno il pregio di non essere visibili, di non occupare spazio, di non intaccare l’aspetto estetico dell’abitazione e di fungere anche da strumento di isolamento dai vari rumori che provengono dalle altre abitazioni dell’edificio. Dal punto di vista economico, invece, se da un lato garantiscono un risparmio energetico che varia dall’8% al 30% rispetto a sistemi più tradizionali, dall’altro richiedono costi di manodopera abbastanza elevati, soprattutto per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento a pavimento che esigono particolari attenzioni nella scelta della pavimentazione. I sistemi a pannelli radianti, che possono essere utilizzati anche per raffreddare gli ambienti, garantiscono una buona qualità dell’aria e non hanno effetti negativi sull’ambiente.

I termocamini

Quando parliamo di termocamini ci riferiamo a un tipo di camino a camera chiusa che produce calore bruciando legna o pellet, un combustibile che deriva dalla segatura essiccata, nettamente più ecologico ed efficiente rispetto a vecchi camini a camera aperta soprattutto grazie alla sua capacità di recuperare il calore che altrimenti andrebbe disperso tramite una canna fumaria. Le stufe a pellet risultano più convenienti rispetto a quelle a legna sia dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista ambientale poiché il processo di combustione rilascia una quantità inferiore di ceneri. Tuttavia l’impatto sull’ambiente delle stufe dipende anche dal tipo di pellet che decidiamo di acquistare: quando è dotato della certificazione EN Plus sarà più ecologico.

Una questione di esigenze

Se negli ultimi anni l’innovazione tecnologica ha imposto dei cambiamenti importanti nell’ambito dei sistemi di riscaldamento, cercando di privilegiare l’efficienza energetica e di ridurre l’impatto ecologico e portando insomma dei benefici alle nostre tasche e all’ambiente, la scelta di un sistema di riscaldamento appare comunque legata a questioni di opportunità ed esigenze.

ENERGY MAGAZINE

potrebbe interessarti anche:

 

migliora i tuoi consumi, calcola il tuo profilo energetico

Effettua il test per valutare il livello di efficienza energetica della tua casa, sapere quanto consumi e ricevere consigli personalizzati su come migliorarli.

 

usare bene l’energia è una buona abitudine

Scopri in quanti modi puoi ridurre gli sprechi di energia e ottimizzare i consumi energetici della tua casa.

 

ENERGIE DI INTERNI

Tipi di riscaldamento ed ecologia