DATA COMPLETA: 2019-02-16T16:15:23.908+01:00 ORA:MINUTI16:15 MESE:GIORNO2/16 MILLISECONDI: 1550333723908

Con Fixa Business blocchi una quota della spesa energetica e hai energia verde per la luce


Condizioni economiche sottoscrivibili fino al 14/04/2019.

fixa gas e luce

a cosa sei interessato?

Il prezzo per te

Per i primi 2 anni, blocchi una quota della
tua spesa per il gas a un prezzo garantito.


*Il corrispettivo gas e il corrispettivo di commercializzazione e vendita sono definiti da Eni gas e luce e rappresentano rispettivamente il 52% e 10% della spesa annua ante imposte per un cliente tipo.

Il prezzo per te

Per i primi 2 anni, blocchi una quota della tua spesa per la luce a un prezzo garantito.
L'energia verde ti garantisce il consumo di energia elettrica certificata come prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili.


*Il corrispettivo luce e il corrispettivo di commercializzazione e vendita sono definiti da Eni gas e luce e rappresentano rispettivamente il 40% e il 8% della spesa annua ante imposte per un cliente tipo.

 

TUTTI I VANTAGGI INCLUSI

 

TUTTI I VANTAGGI INCLUSI

L’offerta Fixa Business in breve

Chi può sottoscrivere l’offerta e quando

L’offerta può essere sottoscritta in tutto il territorio italiano fino al 14/04/2019, da imprese e professionisti con contatore attivo e consumi elettrici fino a 100.000 kWh/anno e consumi del gas fino a 50.000 Smc/anno.
Se sei già titolare di un contratto con Eni gas e luce puoi passare a Fixa Business (per lo stesso punto di fornitura) a condizione che siano trascorsi almeno 6 mesi dall'avvio della fornitura. In tal caso, ti verrà applicato un corrispettivo una tantum di 24 € IVA esclusa, a copertura delle spese di gestione del nuovo contratto.

Come si attiva l’offerta e cosa occorre

Per attivare Fixa Business bastano pochi semplici passaggi. Tieni a portata di mano:
• i dati del soggetto a cui intestare la fornitura (es. ditta o denominazione sociale, forma giuridica, codice fiscale e partita IVA);
• un documento di identità del professionista o titolare della ditta individuale o del legale rappresentante della società;
• l’IBAN di riferimento, per addebitare la bolletta sul conto corrente
• una bolletta dell’attuale fornitore.

Puoi sottoscrivere Fixa Business direttamente online, andando su “Attiva ora”, oppure puoi parlare con un operatore cliccando su “Ti chiamiamo noi”.

Ricorda che:
• l’attivazione in caso di passaggio da un altro fornitore a Eni gas e luce è senza costi;
non dovrai preoccuparti di dare disdetta al tuo attuale fornitore, Eni gas e luce si occuperà di inoltrare la comunicazione di recesso;
• il passaggio sarà effettivo in massimo 90 giorni.

Bolletta: ogni quanto, come riceverla, come pagarla

Sei tu a decidere come ricevere la bolletta. Puoi scegliere tra:

a) Bolletta digitale
Per attivare il servizio di Bolletta Digitale dovrai registrarti gratuitamente al sito di Eni gas e luce: una e-mail - e se vorrai anche un sms - ti avviserà quando la bolletta sarà disponibile nella tua area My Eni, dove potrai consultarla online, avendo sempre a tua disposizione anche lo storico degli ultimi 24 mesi.

b) Bolletta cartacea
La riceverai normalmente via posta. L’offerta Fixa Business prevede il pagamento automatico con addebito diretto su conto corrente SEPA (Sepa Core Direct Debit), in questo modo non dovrai più tenere a mente le scadenze, né fare inutili code in posta.
Se l’addebito diretto venisse meno per qualunque ragione, ti saranno addebitati 2 € per ogni bolletta emessa.

La periodicità di fatturazione sarà:

Gas
• consumi da 0 a 500 Smc/anno – quadrimestrale;
• consumi da 500 a 5000 Smc/anno – bimestrale;
• consumi oltre 5000 Smc/anno – mensile.
Per i PdR per cui è obbligatoria la lettura mensile con dettaglio giornaliero, la frequenza di emissione delle fatture è mensile indipendentemente dal consumo annuo.

Luce
• mensile, se connessi in bassa tensione ma con potenza disponibile superiore a 16,5 kW;
• bimestrale, se connessi in bassa tensione e con potenza disponibile inferiore a 16,5 kW.

Quali sono le condizioni economiche di Fixa Business per la luce e come si compone il prezzo

Per la fornitura di energia elettrica ti verranno fatturate in bolletta le seguenti voci di spesa
• spesa per la materia energia;
• spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore;
• spesa per oneri di sistema.

Rientrano nella spesa per la materia energia:

1) i corrispettivi definiti da Eni gas e luce:

• il corrispettivo luce, invariabile per i primi 24 mesi dall’avvio della fornitura e pari a 0,084 €/kWh, che rappresenta il 40% della spesa complessiva annua ante imposte di  un cliente tipo che consuma 10.000 kWh all’anno e ha 6 kW di potenza impegnata;

• il corrispettivo a copertura dei costi di commercializzazione e vendita, pari a 15,5€/mese (pari a186 €/anno, che rappresenta il 8% della spesa annua ante imposte di un cliente tipo;

• un corrispettivo a copertura degli oneri di sbilanciamento (non applicato il primo anno) pari a 0,0014 €/kWh.


2) i corrispettivi definiti e aggiornati da ARERA: prezzo dispacciamento e componente di dispacciamento, come definiti nel TIV.

I corrispettivi relativi alla spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore e alla spesa per oneri di sistema sono definiti, pubblicati e aggiornati periodicamente dall’ARERA.

Oltre a questi corrispettivi sono dovute le imposte, le cui aliquote sono indicate sul sito enigaseluce.com. Per l’intera durata del contratto, l’energia elettrica fornita da Eni gas e luce sarà certificata tramite garanzie d’origine di provenienza europea come prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili.

Per maggiori dettagli, consulta il contratto.

Quanto durano il contratto, le condizioni economiche dell’offerta e come si può recedere

Quando firmi un contratto per la fornitura di luce o gas, scegli anche di attivare un'offerta specifica. Mentre il contratto è a tempo indeterminato, le condizioni economiche dell'offerta hanno una durata limitata; per Fixa Business le condizioni economiche hanno durata di 24 mesi dall’avvio della fornitura. Con un anticipo di almeno 90 giorni rispetto alla scadenza del loro periodo di validità, Eni gas e luce ti comunicherà in forma scritta le nuove condizioni economiche, nonché il relativo periodo di validità. In assenza di tale comunicazione, le condizioni economiche si intendono prorogate fino a nuovo avviso, che verrà effettuato sempre con un preavviso minimo di 90 giorni.
Resta inteso che potrai sempre esercitare, in qualsiasi momento e senza alcun costo, il diritto di recesso ai termini e condizioni previsti dalla documentazione contrattuale.

L’offerta Fixa Business in breve

Chi può sottoscrivere l’offerta e quando

L’offerta può essere sottoscritta in tutto il territorio italiano fino al 14/04/2019, da imprese e professionisti con contatore attivo e consumi elettrici fino a 100.000 kWh/anno e consumi del gas fino a 50.000 Smc/anno.
Se sei già titolare di un contratto con Eni gas e luce ma desideri passare a Fixa Business (per lo stesso punto di fornitura), ti verrà applicato un corrispettivo una tantum di 24€ IVA esclusa, a copertura delle spese di gestione del nuovo contratto.

Come si attiva l’offerta e cosa occorre

Per attivare Fixa Business bastano pochi semplici passaggi. Tieni a portata di mano:
i dati del soggetto a cui intestare la fornitura (es. ditta o denominazione sociale, forma giuridica, codice fiscale e partita IVA);
• un documento di identità del professionista o titolare della ditta individuale o del legale rappresentante della società;
• l’IBAN di riferimento, per addebitare la bolletta sul conto corrente
• una bolletta dell’attuale fornitore.

Puoi sottoscrivere Fixa Business direttamente online, andando su “Attiva ora”, oppure puoi parlare con un operatore cliccando su “Ti chiamiamo noi”.

Ti basta sapere che:
• l’attivazione in caso di passaggio da un altro fornitore a Eni gas e luce è senza costi;
 non dovrai preoccuparti di dare disdetta al tuo attuale fornitore, Eni gas e luce si occuperà di inoltrare la comunicazione di recesso;
• il passaggio sarà effettivo in massimo 90 giorni.

Bolletta: ogni quanto, come riceverla, come pagarla

Sei tu a decidere come ricevere la bolletta. Puoi scegliere tra:

a) Bolletta digitale
Per avere la bolletta digitale dovrai registrarti gratuitamente al sito di Eni gas e luce: una e-mail - e se vorrai anche un sms - ti avviserà quando la bolletta sarà disponibile nella tua area My Eni, dove potrai consultarla online, avendo sempre a tua disposizione anche lo storico degli ultimi 24 mesi.

b) Bolletta cartacea
La riceverai normalmente via posta. L’offerta Fixa Business prevede il pagamento automatico con addebito diretto su conto corrente SEPA (Sepa Core Direct Debit), in questo modo non dovrai più tenere a mente le scadenze, né fare inutili code in posta.

Se l’addebito diretto venisse meno per qualunque ragione, ti saranno addebitati 2 € per ogni bolletta emessa.


La periodicità di fatturazione sarà:

Gas
• consumi da 0 a 500 Smc/anno – quadrimestrale;
• consumi da 500 a 5000 Smc/anno – bimestrale;
• consumi oltre 5000 Smc/anno – mensile.

Per i PdR per cui è obbligatoria la lettura mensile con dettaglio giornaliero, la frequenza di emissione delle fatture è mensile indipendentemente dal consumo annuo.

Luce
• mensile, se connessi in bassa tensione ma con potenza disponibile superiore a 16,5 kW;
• bimestrale, se connessi in bassa tensione e con potenza disponibile inferiore a 16,5 kW.

Quali sono le condizioni economiche di Fixa Business per il gas e come si compone il prezzo

Per la fornitura di gas naturale ti verranno fatturate in bolletta le seguenti voci di spesa:
• spesa per la materia gas naturale;
• spesa per il trasporto del gas naturale e la gestione del contatore;
• spesa per oneri di sistema.

Rientrano nella spesa per la materia gas naturale: i corrispettivi definiti da Eni gas e luce:

• il corrispettivo gas pari a 0,34 €/Smc e invariabile per i primi 24 mesi dall’avvio della fornitura, che rappresenta il 52% della spesa complessiva annua ante imposte di un cliente tipo che consuma 2.500 Smc all’anno;

• il corrispettivo a copertura dei costi di commercializzazione e vendita, pari a 11,25€/mese (pari a 135 €/anno), che rappresenta l'10% della spesa complessiva annua ante imposte di un cliente tipo. I corrispettivi relativi alla spesa per il trasporto del gas naturale e la gestione del contatore e alla spesa per oneri di sistema sono definiti, pubblicati e aggiornati periodicamente dall’Autorità.

Oltre a questi corrispettivi sono dovute le imposte, le cui aliquote sono indicate sul sito enigaseluce.com.

Per maggiori dettagli consulta il contratto.

Quanto durano il contratto, le condizioni economiche dell’offerta e come si può recedere

Quando firmi un contratto per la fornitura di luce o gas, scegli anche di attivare un'offerta specifica. Mentre il contratto è a tempo indeterminato, le condizioni economiche dell'offerta hanno una durata limitata; per Fixa Business le condizioni economiche hanno durata di 24 mesi dall’avvio della fornitura. Con un anticipo di almeno 90 giorni rispetto alla scadenza del loro periodo di validità, Eni gas e luce ti comunicherà in forma scritta le nuove condizioni economiche, nonché il relativo periodo di validità. In assenza di tale comunicazione, le condizioni economiche si intendono prorogate fino a nuovo avviso, che verrà effettuato sempre con un preavviso minimo di 90 giorni.
Resta inteso che potrai sempre esercitare, in qualsiasi momento e senza alcun costo, il diritto di recesso ai termini e condizioni previsti dalla documentazione contrattuale.

Documentazione contrattuale

Prima di sottoscrivere Fixa luce, consulta tutti i documenti e le condizioni dell'offerta

Documentazione contrattuale

Prima di sottoscrivere Fixa gas, consulta tutti i documenti e le condizioni dell'offerta

Contatti