Se non ricordi il numero Cliente, lo trovi nel riquadro giallo della prima pagina della bolletta. Una volta effettuato l'accesso, ti ricordiamo che puoi modificare la mail di registrazione su Il mio profilo > Dati personali > Dati di accesso.

Hai bisogno di luce e gas per la tua nuova casa?

Ci pensiamo noi! Ti seguiamo dall'allaccio all'attivazione di CambioCasa, la soluzione dedicata alla tua nuova abitazione.



Attivazione senza stress

Eni gas e luce ti guida durante tutti i passaggi fornendoti gli strumenti necessari per attivare la fornitura.

IL RISPARMIO AUMENTA NEL TEMPO


Hai lo sconto del 5% sui corrispettivi gas e luce dal 2° al 12° mese e del 10% dal 2° anno.

SCONTO DOMICILIAZIONE


Se scegli l’addebito diretto, ottieni un ulteriore -5% sui corrispettivi gas e luce.

ANCORA PIù VANTAGGI


Con CambioCasa hai anche 23€ di sconto sul costo della nuova attivazione.

Info e tipi di attivazione

Subentro
Hai il contatore ma è stato chiuso dal precedente inquilino.

Devi solo chiederne la riattivazione e sottoscrivere un contratto di fornitura.

LEGGI L'ARTICOLO PER LA LUCE LEGGI L'ARTICOLO PER IL GAS
Prima Attivazione Luce
Hai il contatore ma non è mai entrato in funzione.

Non devi far altro che richiedere l’attivazione del contatore e sottoscrivere un contratto di fornitura.

LEGGI L'ARTICOLO PER LA LUCE
Installazione e Attivazione del contatore
Non hai il contatore.

Hai bisogno della cosiddetta “posa” (installazione) e attivazione del contatore per procedere con la sottoscrizione di un contratto di fornitura. Eni gas e luce ti seguirà durante tutti i passaggi!

LEGGI L'ARTICOLO PER LA LUCE LEGGI L'ARTICOLO PER IL GAS
Allaccio, Installazione e Attivazione del contatore
Non hai né l’allaccio né il contatore.

In questo caso è necessario connettere la tua abitazione alla distribuzione di gas e/o luce (allaccio). Richiedi a Eni gas e luce allaccio, installazione, attivazione del contatore e sottoscrivi un contratto per avviare la fornitura.

LEGGI L'ARTICOLO PER LA LUCE LEGGI L'ARTICOLO PER IL GAS
Se la fornitura è già attiva e vuoi diventare l’intestatario del contratto, basta una voltura.
SCOPRI DI PIU'

Scopri l'offerta giusta da attivare

CAMBIOCASA
La soluzione per le nuove attivazioni di luce e gas!
23€ di sconto
sul costo dell' attivazione*
5% di sconto
sui corrispettivi dal 2° al 12° mese
10% di sconto
sui corrispettivi dal 2° anno
100%
energia verde certificata per la luce
CORRISPETTIVO LUCE
Monoraria
Bioraria
LUCE
SOLO ONLINE
0,0799€/kWh
prezzo dal 2° al 12° mese 0,0759
LUCE F1
8:00 - 19:00 lun-ven
escluse festività
0,0856€/kWh
prezzo dal 2° al 12° mese 0,0813
LUCE F2-F3
19:00 - 08:00
weekend e festività
SOLO ONLINE
0,0770€/kWh
prezzo dal 2° al 12° mese 0,0732
CORRISPETTIVO GAS
SOLO ONLINE
0,229€/Smc
prezzo dal 2° al 12° mese 0,2176
Vuoi sia luce sia gas?
Puoi attivarle entrambe! Ti consigliamo di sottoscrivere prima la luce e poi il gas.
Box, cantine, piscine
pertinenze hanno bisogno di un tipo di attivazione differente. Per saperne di più, i nostri operatori sono a tua disposizione!
TI CHIAMIAMO NOI

Per saperne di più

Come funziona il subentro gas e/o luce e la prima attivazione luce

Subentro gas e/o luce

Il subentro è l’operazione che rende nuovamente disponibile la fornitura di un impianto precedentemente attivo, intestato a un’altra persona, ma il cui contatore è stato chiuso per cessazione del contratto di fornitura (ad esempio se la casa è rimasta disabitata per un certo periodo di tempo). Puoi richiedere l’attivazione della fornitura direttamente a Eni gas e luce, sottoscrivendo il contratto di fornitura. Eni gas e luce si occuperà di contattare il distributore, responsabile di riattivare il contatore.

Per maggiori informazioni vai sulla nostra pagina di assistenza.

 

Prima attivazione luce

Se la tua nuova casa è di nuova costruzione e il contatore della luce è stato installato, ma deve essere attivato, è necessario fare una prima attivazione luce.

Puoi richiedere la prima attivazione della fornitura luce direttamente a Eni gas e luce, sottoscrivendo il contratto di fornitura. Eni gas e luce si occuperà di contattare il distributore, responsabile di attivare il contatore.

Per maggiori informazioni vai sulla nostra pagina di assistenza.

Come funziona l’installazione e l’attivazione del contatore

Se la tua nuova casa è pronta, ma ancora manca il contatore, puoi richiedere l’installazione (posa) e l’attivazione direttamente a Eni gas e luce, sottoscrivendo il contratto di fornitura. Eni gas e luce si occuperà di contattare il distributore, responsabile di installare il contatore secondo le specifiche normative sulla sicurezza degli impianti. Una volta conclusi i lavori ed effettuato l’accertamento della documentazione tecnica necessaria, sarà attivata la tua fornitura con Eni gas e luce e il gas e/o la luce saranno disponibili per la tua casa.

Per maggiori informazioni vai sulla nostra pagina di assistenza.

Come funziona l’allaccio, l’installazione e l’attivazione del contatore

L'allaccio – o più tecnicamente “allacciamento” del gas e/o della luce - è l'operazione che collega la tua abitazione alla rete del distributore locale tramite lavori sull’impianto e l’installazione (posa) del contatore. L’attivazione è invece l’operazione che, ad allacciamento completato, mette in funzione il contatore permettendoti di utilizzare il gas e/o la luce in casa.

Puoi richiedere l’allaccio, la posa e l’attivazione della fornitura direttamente a Eni gas e luce, sottoscrivendo il contratto di fornitura. Eni gas e luce si occuperà di contattare il distributore, responsabile di effettuare il sopralluogo di verifica e di svolgere i lavori per l’allaccio e l’installazione del contatore, secondo le specifiche normative sulla sicurezza degli impianti.

Una volta conclusi i lavori di allaccio, posato (o riposizionato) il contatore ed effettuato l’accertamento della documentazione tecnica necessaria, sarà attivata la tua fornitura con Eni gas e luce e il gas e/o la luce saranno disponibili per la tua casa.

Per maggiori informazioni vai sulla nostra pagina di assistenza.

Chi può sottoscrivere l’offerta e quando

CambioCasa può essere sottoscritta in tutto il territorio italiano fino all' 11/10/2020, dai clienti domestici che stanno per entrare in una nuova casa, nel caso in cui le forniture non siano ancora attive. Se richiedi l’attivazione dell’offerta, ti verranno restituiti fino a 46€ (23€ per la fornitura gas e 23€ per la fornitura luce) richiesti per questo tipo di servizio.

 

Come si attiva l’offerta e quali documenti occorrono

Verifica che il fornitore sia Eni gas e luce e che il contatore sia ancora attivo. Per attivare l’offerta, ricorda di tenere a portata di mano: 

  • un documentodi identità del nuovo intestatario;
  • il codice IBAN, se scegli di addebitare la bolletta sul conto corrente ottenendo uno sconto del 5% sul corrispettivo luce e del 5% sul corrispettivo gas.
Opzione mono o bioraria?

Con CambioCasa hai l’opportunità di scegliere, solo per l’energia elettrica, tra profilo monorario e profilo biorario. Scegliendo il profilo monorario, avrai un corrispettivo uguale a qualsiasi ora del giorno. Scegliendo il profilo biorario, avrai un corrispettivo più basso la sera (dalle 19:00 alle 8:00) e tutto il giorno durante le festività e nei week-end e un corrispettivo più elevato nei giorni feriali dalle 8:00 alle 19:00.

Bolletta: ogni quanto, come riceverla, come pagarla

Sei tu a decidere come ricevere la tua bolletta. Puoi scegliere tra:

  1. a) Bolletta digitale
    Per attivare il servizio di Bolletta Digitale, dovrai registrarti gratuitamente al sito di Eni gas e luce: una e-mail ti avviserà quando la bolletta sarà disponibile nella tua area My Eni, dove potrai consultarla comodamente online, avendo sempre a tua disposizione anche lo storico degli ultimi 24 mesi.
  2. b) Bolletta cartacea
    La riceverai per posta, all’indirizzo indicato durante la sottoscrizione dell’offerta.

Per pagare hai diverse possibilità:

  • bollettino: lo trovi allegato alla tua bolletta e potrai pagarlo online sul sito di Poste Italiane, tramite Internet Banking oppure recandoti di persona agli sportelli o nei punti autorizzati;
  • addebito diretto su conto corrente SEPA (Sepa Core Direct Debit): il pagamento avviene in modo automatico e puntuale e avrai un ulteriore sconto in bolletta del 5% sul corrispettivo luce;
  • carta di credito: per pagare online attraverso il sito di Eni gas e luce.

 La periodicità di fatturazione sarà:

Gas
• consumi da 0 a 500 Smc/anno – quadrimestrale;
• consumi da 500 a 5000 Smc/anno – bimestrale;
• consumi oltre 5000 Smc/anno – mensile.

Per i PDR per cui è obbligatoria la lettura mensile con dettaglio giornaliero, la frequenza di emissione delle fatture è mensile indipendentemente dal consumo annuo.

Luce
• bimestrale.

Quali sono le condizioni economiche di CambioCasa per la luce e come si compone il prezzo

Per la fornitura di energia elettrica ti verranno fatturate in bolletta le seguenti voci di spesa: 
• spesa per la materia energia; 
• spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore; 
• spesa per oneri di sistema. 

Rientrano nella spesa per la materia energia: 

1. i corrispettivi definiti da Eni gas e luce:

• il Corrispettivo Luce, invariabile per i primi 24 mesi dall’avvio della fornitura e pari a 0,0799 €/kWh, che rappresenta il 39% della spesa complessiva annua ante imposte di un cliente tipo che consuma 2.700 kWh all’anno e ha 3kW di potenza impegnata. Dal 2° al 12° mese Eni gas e luce applica uno sconto del 5% sul corrispettivo luce che diventerà pari a 0,0759. A partire dal 2° anno ( dal 13° mese di somministrazione ), Eni gas e luce applica uno sconto del 10% sul corrispettivo luce che diventerà pari a 0,0719. Se scegli di pagare con addebito diretto su conto corrente SEPA avrai un ulteriore Sconto Domiciliazione del 5%;

• un corrispettivo a copertura dei costi di commercializzazione e vendita pari a 10 €/mese (pari a 120 €/anno) €/mese, che rappresenta il 17% (tenendo conto della componente di dispacciamento di -13,983 €/anno) della spesa annua ante imposte di un cliente tipo;

2. i corrispettivi definiti e aggiornati dall'ARERA: prezzo dispacciamento e componente di dispacciamento, come definiti nel TIV. 

I corrispettivi relativi alla spesa per il trasporto dell’energia elettrica e la gestione del contatore e alla spesa per oneri di sistema sono definiti, pubblicati e aggiornati periodicamente dall’ARERA. 
Oltre a questi corrispettivi sono dovute le imposte, le cui aliquote sono indicate sul sito enigaseluce.com.

Opzione Bioraraia

L’offerta CambioCasa ti consente di scegliere l’opzione bioraria, in base alla quale sono applicati due corrispettivi luce distinti per le fasce orarie definite dall’ARERA: F1 (dalle 8:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì escluse le festività) e F23 (tutte le ore dell’anno non comprese in fascia F1). I valori biorari dei corrispettivi luce, invariabili per i primi 24 mesi a partire dall’avvio della fornitura, sono i seguenti: F1 pari a 0,0856 €/kWh e F2-3 pari 0,0770 €/kWh. Inoltre, i valori dei corrispettivi di dispacciamento saranno differenziati per le fasce orarie F1 e F2-3. Per l’intera durata del contratto l’energia elettrica fornita da Eni gas e luce sarà certificata, tramite garanzie d’origine di provenienza europea, come immessa in rete e prodotta da impianti alimentati al 100% da fonti rinnovabili come previsto dalla regolazione vigente in materia.

Per maggiori dettagli, consulta il contratto.

Quali sono le condizioni economiche di CambioCasa per il gas e come si compone il prezzo

Per la fornitura del gas naturale ti verranno fatturate in bolletta le seguenti voci di spesa: 


• spesa per la materia gas naturale; 
• spesa per il trasporto del gas e la gestione del contatore; 
• spesa per gli oneri di sistema.


Rientrano nella spesa per la materia gas naturale i corrispettivi definiti da Eni gas e luce


• il Corrispettivo Gas, invariabile per i primi 24 mesi dall’avvio della fornitura e pari a 0,229 €/Smc, che rappresenta il 37% della spesa complessiva annua ante imposte di un cliente tipo che consuma 1.000 Smc all’anno. Dal 2° al 12° mese, Eni gas e luce applica uno sconto del 5% sul corrispettivo gas che diventerà pari a 0,2176 €/Smc. A partire dal 2° anno (dal 13° mese di somministrazione), Eni gas e luce applica uno sconto del 10% sul corrispettivo gas che diventerà pari a 0,2061 €/Smc. Se scegli di pagare con addebito diretto su conto corrente SEPA avrai un ulteriore Sconto Domiciliazione del 5%. A partire dal secondo anno di fornitura, Eni gas e luce applica uno sconto del 10% sul corrispettivo gas. Se scegli di pagare con addebito diretto su conto corrente SEPA avrai un ulteriore Sconto Domiciliazione del 5%;
• il corrispettivo a copertura dei costi di commercializzazione e vendita pari a 10 €/mese (pari a 120 €/anno), che rappresenta il 21% della spesa complessiva annua ante imposte di un cliente tipo. 

I corrispettivi relativi alla spesa per il trasporto del gas naturale e la gestione del contatore e alla spesa per oneri di sistema sono definiti, pubblicati e aggiornati periodicamente dall’Autorità. Oltre a questi corrispettivi sono dovute le imposte, le cui aliquote sono indicate sul sito enigaseluce.com.

Per maggiori dettagli, consulta il contratto.

Quanto durano i contratti, le condizioni economiche dell’offerta e come si può recedere

Quando firmi un contratto per la fornitura di luce o gas, scegli anche di attivare un’offerta specifica. Mentre il contratto è a tempo indeterminato, le condizioni economiche dell’offerta hanno una durata limitata; per CambioCasa hanno durata di 24 mesi dall’avvio della fornitura. Con un anticipo di almeno 90 giorni rispetto alla scadenza del loro periodo di validità, Eni gas e luce ti comunicherà in forma scritta le nuove condizioni economiche, nonché il relativo periodo di validità. In assenza di tale comunicazione, le condizioni economiche si intendono prorogate fino a nuovo avviso, che verrà effettuato sempre con un preavviso minimo di 90 giorni. Resta inteso che potrai sempre esercitare, in qualsiasi momento e senza alcun costo, il diritto di recesso ai termini e condizioni previsti dalla documentazione contrattuale.

Se vuoi avere maggiori informazioni sulle offerte Placet, Pertinenze, sulle soluzioni business o sul Servizio di Tutela Gas, siamo qui per te!TI CHIAMIAMO NOI

*Per ogni fornitura, verrà riconosciuto mensilmente l'importo di 1,9€ per il primo anno di somministrazione, per un totale di 23€ per la fornitura gas e 23€ per la fornitura luce.

**Il corrispettivo luce e il corrispettivo gas costituiscono rispettivamente, al netto delle imposte, il 39% circa della spesa annuale per la luce e il 37% di quella per il gas per un cliente tipo. Le voci di Commercializzazione e Vendita pesano rispettivamente il 17% per la luce - considerando anche la componente di dispacciamento di -13,983€/anno e il 21% per il gas della spesa annua ante imposte il cliente tipo.

Contatti