L'ENERGIA PER TUTTI

I numeri dell'efficienza energetica

Risparmiare energia con piccole accortezze quotidiane individuali e scelte lungimiranti di famiglie o imprese conduce a grandi risultati: da un lato possono influire sulle nostre tasche, alleggerendo per esempio qualche bolletta, dall’altro contribuire al miglioramento delle condizioni climatiche e della salute della comunità mondiale. Proprio per questi motivi molti Governi hanno lanciato programmi di incentivazione e sensibilizzazione con l’obiettivo di promuovere l’efficienza energetica. In vista della Conferenza sul clima di Parigi COP21, l'Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) ha pubblicato l'Energy Efficiency Market Report, un documento che conferma l'importante ruolo dell'efficienza energetica per la sostenibilità energetica. Cosa emerge dal Rapporto? Ecco numeri, tendenze e investimenti in Italia e nel mondo, da qui al 2020...

Il consumo energetico diminuisce: meno emissioni e più risparmio in bolletta

I numeri dell’efficienza energetica ad oggi sono rilevanti e positivi, ma per ottenere risultati più concreti gli sforzi dovranno essere sostenuti e rafforzati nel prossimo futuro. Qualche esempio? Nel 2014, a livello mondiale, è stata evitata l’emissione di circa 870 milioni tonnellate di anidride carbonica, pari a un risparmio di 550 miliardi sulle bollette energetiche, a fronte di investimenti pari a circa 300 miliardi di dollari. Anche i dati nel medio periodo sono rassicuranti: dal 1990 sono state evitate emissioni per 10,2 miliardi di tonnellate di CO2, pari alla somma del consumo energetico annuale dei 19 Stati membri dell’IEA. Dal 2010 al 2014 il consumo energetico è diminuito del 2%.

Gli investimenti in Italia per edifici pubblici, PMI e formazione

L’Italia, in base ai dati riportati nel rapporto e diffusi dall’ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), è in linea con il trend, grazie soprattutto agli investimenti previsti dal 2014 al 2020:

  • 355 milioni di euro per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici
  • oltre 100 milioni di euro per le diagnosi energetiche nelle PMI
  • 350 milioni di euro dall’ex Fondo Kyoto per interventi di efficientamento in scuole e università
  • 1,5 miliardi di euro dai fondi strutturali UE per interventi su edifici della pubblica amministrazione locale
  • 3 milioni di euro per il programma triennale di formazione e informazione

Efficienza energetica: le principali tendenze nel mondo

Tra le principali tendenze nel mercato dell’efficienza energetica c’è quella legata all’ottimizzazione dei consumi delle costruzioni: nello scorso anno la Cina ha investito circa 18 miliardi di dollari per ottimizzare l’efficienza energetica degli edifici, mentre Stati Uniti e Germania rispettivamente circa 23 e 13 miliardi. A livello mondiale, questo tipo di investimenti dovrebbe crescere dagli attuali 90 miliardi di dollari fino a superare i 125 miliardi entro il 2020. Anche le azioni di comuni e autonomie locali giocano un ruolo rilevante: con un programma strategico Parigi, oltre a ridurre i consumi energetici, ha creato oltre 1000 posti di lavoro; nel Massachusetts un investimento di 680 milioni di dollari ha portato profitti per circa 3 miliardi, mentre nel municipio di Seoul, in Corea, il consumo di petrolio è stato ridotto di circa 2 milioni di tonnellate. Dei progressi sono stati fatti anche in Brasile e Messico, dove l’efficienza energetica sta diventando lo strumento per ridistribuire l’energia anche tra le comunità più povere.

Insieme per un mondo sostenibile

Se è vero dunque che ingenti investimenti da parte dei Governi rivestono un ruolo cruciale per dare una svolta decisiva al settore, tutti i cittadini, a casa o a lavoro, possono impegnarsi con piccole pratiche per contribuire a una causa davvero importante: sfruttare la combinazione di un ventilatore e un condizionatore nelle giornate più calde, controllare che le fessure di porte e finestre siano chiuse, prestare maggiore attenzione alla regolazione dell’acqua calda durante una doccia, tanto per fare qualche esempio, potrebbero essere dei buoni punti di partenza. Perché in gioco non c’è soltanto la sostenibilità dell’energia, ma quella del mondo intero.

Visita la sezione Consigli

ENERGY MAGAZINE

potrebbe interessarti anche:

 

migliora i tuoi consumi, calcola il tuo profilo energetico

Effettua il test per valutare il livello di efficienza energetica della tua casa, sapere quanto consumi e ricevere consigli personalizzati su come migliorarli.

 

usare bene l'energia è una buona abitudine

Scopri in quanti modi puoi ridurre gli sprechi di energia e ottimizzare i consumi energetici della tua casa.

 

L'ENERGIA PER TUTTI

I numeri dell'efficienza energetica