Costruiamo insieme città
più sostenibili.

Con CappottoMio riduci i consumi,
aumenti il comfort
e rendi lo stabile più sicuro.

CONTATTACI
Che cos’è il cappotto termico?

Il cappotto termico è uno strato di materiale isolante che si applica sulle pareti degli edifici. Grazie a questo “cappotto”, disegnato su misura per il tuo condominio, riesci a ridurre gli sprechi perché usi l’energia in maniera più efficiente

Quando fare il cappotto termico?

  • Il tuo condominio è stato costruito prima degli anni ’90
  • Le bollette sono elevate e il comfort termico non è adeguato
  • Hai una centrale termica o un sistema di riscaldamento obsoleti
  • Gli appartamenti sono freddi d’inverno e caldi d’estate

Tanti vantaggi in un’unica soluzione

Fa risparmiare


Riduce i consumi energetici
tra il 30% e il 50%, con un
risparmio in bolletta*
immediato e permanente.

L’investimento conviene


Permette di approfittare fin da
subito
delle detrazioni grazie
alla cessione del credito,
che riduce l’importo da pagare.

Aumenta il valore


Migliora la classe energetica e
la sicurezza strutturale,
incrementando il valore
patrimoniale degli immobili**.

Riduce le emissioni


La riqualificazione energetica
consente di ridurre
significativamente le emissioni
di CO2
nell’ambiente.

Scegli la comodità di CappottoMio

CappottoMio è la proposta di Eni gas e luce per la riqualificazione energetica e antisismica del tuo condominio. Oltre all’isolamento termico delle pareti, include l’adeguamento energetico delle centrali termiche condominiali e/o gli interventi di consolidamento antisismico.

Con un lavoro di squadra eccellente

Grazie a una rete di imprese e professionisti accuratamente selezionati sul territorio nazionale per garantire un’elevata qualità del servizio.

Ti segue in ogni fase del servizio

Eni gas e luce supporta amministratori di condominio, imprese e clienti dalla preparazione dell’assemblea fino alla garanzia della detraibilità degli interventi di riqualificazione energetica.

In arrivo il superbonus del Decreto Rilancio

Scegliere CappottoMio di Eni gas e luce è ancora più vantaggioso: puoi ottenere fino al 110% di detrazione fiscale sui lavori di riqualificazione energetica della casa e per l’adozione di misure antisismiche con la possibilità di cessione del credito o dello sconto in fattura.

Scopri le novità

Bonus, incentivi e detrazioni fiscali

Con la cessione del credito il tuo condominio ottiene fin da subito i benefici fiscali, grazie all’impegno di Eni gas e luce nell’acquisto del credito fiscale.

Ecobonus

Detrazioni per interventi di riqualificazione energetica

Ecobonus

Per edifici di qualsiasi categoria catastale che aumentano il livello di efficienza energetica.

fino a 75%

Sismabonus

Detrazioni per l'adozione di misure antisismiche

Sismabonus

Per edifici in zone sismiche 1, 2 e 3 che eseguono interventi di consolidamento strutturale.

fino a 85%

Ecosismabonus

Detrazioni per riqualificazione energetica e misure antisismiche

Ecosismabonus

Per edifici in zone sismiche 1, 2 e 3 che eseguono interventi rivolti sia alla riqualificazione energetica sia alla riduzione del rischio sismico.

fino a 85%

Pochi passi per riqualificare il tuo condominio

Icona Assemblea

1 Consulenza personalizzata

Un esperto di Eni gas e luce ti illustra i vantaggi di CappottoMio e partecipa all’assemblea condominiale.

Icona Contract

2 Stipula del contratto

Firma del contratto tra l’impresa partner di Eni gas e luce che esegue i lavori e il condominio.

Icona Credito

3 Cessione del credito

Gestione e affiancamento per la pratica e per gli adempimenti necessari ad ottenere la cessione del credito.

Icona Cantiere

4 Apertura del cantiere

Partenza dei lavori con assistenza continuativa da parte dell’area tecnica di Eni gas e luce.

Icona Lavori

5 Termine dei lavori

Supporto fino alla fine dell’intervento con il controllo della documentazione dopo la chiusura del cantiere.

Per ulteriori informazioni scarica la brochure di CappottoMio o contattaci per prendere un appuntamento e partecipare alla tua assemblea condominiale.

CappottoMio in città

È l'iniziativa di collaborazione tra Eni gas e luce e le Amministrazioni Comunali. "CappottoMio in città" prevede una serie di incontri in diversi comuni d'Italia (sospesi per l'emergenza virus SARS-CoV-2), con l'obiettivo di:

DIFFONDERE


e favorire lo sviluppo della cultura
dell’efficienza energetica
in tutto il territorio italiano.

PROMUOVERE


il miglioramento delle prestazioni
energetiche degli edifici privati,
aumentandone il valore patrimoniale.

CREARE


nuove opportunità di sviluppo
dell’occupazione coinvolgendo
le imprese locali.

RIQUALIFICARE


energeticamente strutture con
valenza sociale per il territorio,
come scuole e biblioteche.

I droni di Immodrone a supporto di CappottoMio

Dalla Call for Innovation “Smart&Efficient Buildings” è nata la collaborazione con Immodrone, start-up specializzata in foto e video dall’alto per il settore immobiliare. Mediante l’utilizzo di droni è possibile effettuare un’analisi termografica dell’intero edificio, ispezionando anche le aree più difficili da raggiungere (facciate dei piani alti, coperture e tetti). In questo modo si individuano tutte le parti soggette a dispersione di calore per migliorare l’efficienza energetica e ridurre di conseguenza i consumi in bolletta.

SCOPRI DI PIÙ

Per saperne di più

Consulta le informazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate e dall’ENEA (Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica).

Rispondiamo ai tuoi dubbi

Cos'è un cappotto termico?

Il cappotto termico, detto anche isolamento a cappotto, consiste in una serie di strati isolanti applicati esternamente o internamente agli edifici in modo tale da garantire un isolamento, sia termico che acustico, completo. È un sistema che, se applicato correttamente, permette un notevole risparmio energetico, mantenendo alte temperature interne durante l’inverno e impedendo al calore dei raggi esterni di penetrare negli ambienti in estate.

Cosa si intende per isolamento termico?

Si tratta di una serie di elementi edili prefabbricati che vengono applicati direttamente sulla facciata dell’edificio. Una volta terminato il lavoro di applicazione, l’edificio si presenta all’esterno come una normale costruzione intonacata che è dotata però di un “guscioprotettivo isolante in grado di far diminuire sensibilmente il consumo di combustibile necessario al riscaldamento, riducendo la dispersione termica attraverso i muri esterni.

Come funziona il meccanismo di cessione del credito fiscale?

Il condominio che intende aderire al servizio CappottoMio, potrà cedere al partner di Eni gas e luce che ha realizzato gli interventi, il credito derivante da tutte le detrazioni fiscali ottenibili secondo quanto stabilito dalla normativa e corrispondere, anche in forma rateizzata, solo l’importo rimanente della spesa totale. Eni gas e luce si impegna ad acquistare dal partner il credito fiscale del condominio, permettendo di ottenere subito il beneficio economico dato dalla detrazione sull’importo complessivo dei lavori a seconda del bonus utilizzato: Ecobonus (70-75%), Sismabonus (75-85%) ed Ecosismabonus (80-85%).

Il cappotto termico può essere applicato a qualsiasi tipologia di edificio?

Sì, basta che la facciata sia liscia e in grado di reggere carichi. Nel caso di edifici storici sottoposti a vincoli architettonici si dovrà ricorrere a un cappotto termico interno che presenta più o meno gli stessi vantaggi.

In che modo il cappotto termico riduce l'inquinamento?

Attualmente il 40% del fabbisogno energetico totale in Italia viene utilizzato nei consumi di carattere abitativo (riscaldamento, acqua sanitaria, energia elettrica, cucina, ecc.). Il 60% di questi consumi è costituito da energia utilizzata al solo scopo di riscaldare gli ambienti. Da questo consumo trae origine il 30% dell’inquinamento atmosferico generale. Con il sistema di isolamento termico, il consumo energetico degli edifici e le emissioni di CO2 nell’ambiente possono essere ridotti drasticamente.

Quali sono le zone a rischio sismico?

Nel rispetto dei criteri stabiliti a livello nazionale, spetta alle Regioni compilare l’elenco dei Comuni con la relativa attribuzione a una delle seguenti zone:

Zona 1 - Sismicità alta: comprende 708 Comuni, tra cui quelli dove si sono registrati i terremoti più forti degli ultimi anni;

Zona 2 - Sismicità medio-alta: comprende 2345 Comuni, in cui possono verificarsi terremoti abbastanza forti;

Zona 3 - Sismicità medio-bassa: comprende 1560 Comuni, in cui la probabilità di terremoti forti si riduce rispetto alle zone 1 e 2.

Zona 4 – Sismicità bassa: comprende 3488 Comuni ed è la zona meno pericolosa.

*Il risparmio in bolletta è la conseguenza del risparmio energetico a seguito dell’installazione del cappotto termico. Nello specifico si tratta di un risparmio compreso tra il 30% e il 50% (fonte ENEA 2019, target condomìni).

**Indagine di I-Com inserita nel secondo Rapporto sull’Efficienza Energetica (RAEE) dicembre 2012 da Enea (riferimento abitazione domestica Roma, zona periferica alimentata a metano).