fotovoltaico 110%

FOTOVOLTAICO 110%

L’energia solare,
ora con il Superbonus 110%.

Migliora l’efficienza energetica della
tua casa a costo zero, con il vantaggio
di un solo interlocutore.

    Se eseguito insieme ad altri interventi dettagliati dal D.L. 34/2020


    Approfittane ora

    Crediamo nella transizione energetica. Per questo, insieme a Evolvere S.p.A. offriamo ai nostri clienti le più avanzate tecnologie presenti sul mercato che da oggi sono più accessibili grazie agli incentivi del Decreto Rilancio.

    La soluzione completa Superbonus 110% con la cessione del credito.

    Puoi accedere alle agevolazioni fiscali del Superbonus 110%, previste dal Decreto Rilancio, se effettui almeno un intervento cosiddetto “trainante”. Per questo, la nostra soluzione, in collaborazione con Evolvere S.p.A., prevede la sostituzione del tuo impianto di riscaldamento con una pompa di calore abbinata a un impianto fotovoltaico con accumulo. In più, ti offriamo la possibilità di aggiungere una stazione di ricarica per auto elettriche. Se la tua casa rispetta tutti i requisiti, che valuteremo preventivamente e senza impegno, puoi migliorare l’efficienza energetica della tua abitazione a costo zero.

    IMPIANTO FOTOVOLTAICO

    con taglia da 3 a 10kW.

    Opzionale
    ACCUMULO ENERGETICO

    agli ioni di litio da 4,8 a 12 kWh con inverter wireless integrato.

    Opzionale
    POMPA DI CALORE

    per la climatizzazione invernale dell'edificio full electric o ibrida.

    Opzionale
    STAZIONE DI RICARICA

    E-start per veicoli elettrici.

    Opzionale
    Le nostre soluzioni tecnologiche.
    Le nostre soluzioni tecnologiche.

    Attivazione online

    Alcuni dei requisiti per accedere al Superbonus 110%
    L’immobile deve aumentare obbligatoriamente di due classi energetiche o raggiungere quella più alta possibile.
    L’abitazione deve essere mono o bifamiliare con ingresso indipendente e senza difformità catastali.
    I lavori devono rispettare i massimali ed essere eseguiti entro il 30/06/2022.

    Attivazione online

    Quali sono i vantaggi che ti
    offriamo.
    Verifica dei requisiti della tua abitazione e progettazione dell’impianto necessario
    Gestione delle pratiche per il Superbonus e cessione del credito, assicurandoti il lavoro a costo zero
    Intervento senza pensieri e chiavi in mano: facciamo tutto noi
    Leggi la FAQ dedicata per scoprire tutti i requisiti necessari per accedere alle agevolazioni fiscali.

    La tua transizione energetica inizia ora.

    Compila i campi sottostanti, un consulente di Evolvere S.p.A., società di Eni gas e luce, ti contatterà senza impegno.

    Il servizio di ricontatto è a cura di Evolvere S.p.A., società di Eni gas e luce. Letta l'informativa privacy di Eni gas e luce, cliccando sul pulsante “Richiamami” acconsentirai alla cessione dei tuoi dati personali alla società Evolvere S.p.A. al fine di essere ricontattato.

    Al tuo fianco al 110%.
    Vuoi saperne di più sul Superbonus 110%?

    Leggi l'approfondimento sul Decreto Rilancio 2020.

    Per saperne di più

    Cosa prevede la soluzione di Eni gas e luce powered by Evolvere.

    La nostra soluzione, studiata per permetterti di accedere al Superbonus 110%, prevede la sostituzione del tuo impianto di riscaldamento con uno a pompa di calore (intervento trainante), abbinata all’installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo e di una stazione di ricarica per auto elettriche.

    La possibilità di accedere al Superbonus 110% sarà valutata dai nostri tecnici attraverso un’analisi di fattibilità iniziale. In questo modo verifichiamo preliminarmente se il tuo immobile soddisfa tutti i requisiti necessari previsti dal Decreto Rilancio per l’accesso al Superbonus 110%. La nostra offerta, al momento, non include gli altri interventi previsti dal Decreto Rilancio per l’accesso al Superbonus 110%, come ad esempio la sostituzione degli infissi, la realizzazione di un cappotto termico o la realizzazione di interventi antisismici.

    A quale tipologia di abitazioni si rivolge la nostra soluzione? Ecco i requisiti necessari.

    La soluzione di Eni gas e luce ed Evolvere è dedicata a villette mono o bifamiliari con ingresso autonomo e funzionalmente indipendenti. È possibile accedere alla nostra soluzione Fotovoltaico 110% anche nel caso di seconda casa.

    Gli immobili oggetto dell’intervento, per accedere al beneficio del Superbonus 110%, devono obbligatoriamente avere un accesso autonomo dall’esterno e indipendenza funzionale.

    Ingresso autonomo
    Secondo la normativa vigente, l’accesso autonomo dall'esterno è un accesso indipendente, non in comune con altre unità immobiliari, chiuso da un cancello o da un portone d’ingresso. Inoltre deve consentire l’accesso dalla strada, dal cortile o dal giardino anche di proprietà non esclusiva. L’Agenzia delle Entrate ha precisato che una unità immobiliare ha un accesso autonomo dall’esterno se si verificano le seguenti condizioni:

    • all'immobile si accede direttamente da strada, pubblica, privata o in multiproprietà o da passaggio (cortile, giardino) comune ad altri immobili che affaccia su strada oppure da terreno di utilizzo comune, ma non esclusivo (ad esempio i pascoli), non essendo rilevante la proprietà pubblica o privata e/o esclusiva del possessore dell'unità immobiliare all'accesso in questione;
    • all'immobile si accede da strada privata di altra proprietà gravata da servitù di passaggio a servizio dell’immobile.

    Tale condizione si può verificare anche nel caso di "villette a schiera" con accesso autonomo dall'esterno.

    Indipendenza funzionale
    Un’unità immobiliare è “funzionalmente indipendente” quando è dotata di almeno tre delle seguenti installazioni o manufatti di proprietà esclusiva:

    • impianto per l’approvvigionamento idrico;
    • impianto per il gas;
    • impianto per l’energia elettrica;
    • impianto di climatizzazione invernale.

    Tipologie di abitazione escluse dall’offerta
    Sono esclusi dalla nostra offerta gli appartamenti in condominio, le case non indipendenti e le unità immobiliari appartenenti alla categoria A/1 (abitazioni signorili), A/8 (ville) e A/9 (castelli e palazzi di eminenti pregi artistici o storici se non aperti al pubblico).

    Scopri gli altri requisiti necessari per usufruire del Superbonus 110%.

    Oltre a quelli già descritti in precedenza, l’immobile deve possedere anche i seguenti requisiti: la dotazione di un impianto di riscaldamento esistente e la conformità catastale.

    Tipologia di impianto di riscaldamento
    L’immobile deve essere dotato di un impianto di riscaldamento e di una caldaia correttamente funzionante. Gli impianti di riscaldamento si distinguono fra tipologie a bassa, media ed alta temperatura a seconda che si abbia, rispettivamente, un impianto radiante a pavimento, dei ventilconvettori a parete oppure dei radiatori. Sono esclusi gli impianti di riscaldamento a camino e quelli a pellet sotto i 5kWh. I prodotti di Evolvere S.p.A. si adattano, senza alcun problema, a tutte le configurazioni esistenti poiché sostitutivi dei generatori in essere. Ogni altro generatore di calore, diverso da caldaia, non potrà essere incluso nell’intervento di sostituzione.

    Conformità e vizi catastali
    Le condizioni inderogabili per l’avvio di interventi edilizi sull’immobile – ristrutturazione, riqualificazione energetica, restauro e conservazione – e per l’accesso al Superbonus 110% sono due:

    • il possesso o la detenzione dell’immobile oggetto dei lavori sulla base di un titolo idoneo;
    • la conformità urbanistica e catastale dell’immobile oggetto dei lavori.

    Per conformità del bene si intende che l’immobile, nel suo complesso, deve essere in regola con le normative urbanistico-edilizie vigenti e con le autorizzazioni necessarie. Più in dettaglio, per controllare la conformità urbanistica e catastale di un immobile è necessario verificare le seguenti circostanze:

    • mutamento della destinazione d’uso;
    • aumento consistente della cubatura o della superficie di solaio;
    • modifiche sostanziali di parametri urbanistico-edilizi del progetto approvato;
    • mutamento delle caratteristiche dell’intervento edilizio assentito;
    • violazione delle norme vigenti in materia di edilizia antisismica, quando non attenga a fatti procedurali.

    Sono esclusi dalla soluzione di Evolvere S.p.A. tutti gli immobili che si trovano in parchi o in aree protette nazionali e regionali e tutti gli immobili sottoposti a vincoli che impediscano l’installazione di un impianto fotovoltaico come quello storico, artistico, architettonico, archeologico, paesistico, ambientale e idrogeologico.

    In base all’attuale ordinamento della disciplina urbanistico edilizia, gli abusi più frequenti riguardano le discordanze dei piani volumetrici e gli illeciti/violazioni edilizie di tipo primario:

    • volumetria;
    • altezze massime;
    • superficie coperta e lorda;
    • traslazione e prospetti del fabbricato;
    • destinazione d’uso;
    • frazionamento di unità non dichiarato;
    • assenza di abitabilità/agibilità;
    • mancato rispetto dei vincoli (Paesaggistici, Beni culturali, ecc…);
    • mancato rispetto della L.10/91 sul risparmio energetico e sugli impianti.

    Nel caso siano riscontrati vizi e difformità catastali, gli incentivi statali come il Superbonus 110% non sono accessibili.

    Posso accedere alla soluzione se la mia abitazione ha già un impianto fotovoltaico?
    La soluzione di Evolvere S.p.A. è pensata per abitazioni ed immobili privi di un impianto fotovoltaico. Per questo, non è adatta in caso di estensione di un impianto preesistente

    Per ogni altra informazione sul Superbonus 110% è possibile consultare la Guida disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

    Cosa significa migliorare di due classi energetiche?

    Per poter accedere al Superbonus 110%, il tuo immobile, grazie agli interventi di efficientamento, deve aumentare necessariamente di due classi energetiche o raggiungere quella più alta possibile se l’edificio o l’unità familiare si trova nella penultima (terzultima) classe.

    Evolvere S.p.A. si occupa di tutte le fasi procedurali: dalla stipula del contratto alla realizzazione dell’impianto. In più, l’utilizzo di strumenti e software di proprietà permette a Evolvere S.p.A. di verificare preliminarmente se gli interventi studiati consentano all’immobile il necessario aumento di due classi energetiche o il raggiungimento della classe più alta.

    Il metodo di Evolvere S.p.A. prevede il rilievo iniziale del tuo edificio, la sua modellazione informatica e la redazione tecnica effettuata dell’APE prima degli interventi che fotografa il fabbisogno energetico dell’immobile allo stato attuale. Infine, Evolvere S.p.A., partendo dai dati rilevati con l’analisi tecnica, progetta gli interventi di efficientamento necessari al miglioramento di due classi energetiche o, se l’edificio o l’unità familiare si trova già nella penultima (terzultima) classe, il conseguimento della classe energetica più alta.

    La verifica del doppio salto energetico o il raggiungimento della classe più alta possibile viene effettuata con appositi software di calcolo che comparano lo stato dell’immobile prima dell’opera di miglioramento energetico e il suo stato dopo l’implementazione delle soluzioni progettate per quell’immobile. Con questo metodo, è possibile definire in maniera chiara e univoca se l’edificio, grazie alle opere previste e studiate su misura, possa raggiungere gli obiettivi di efficientamento energetico necessari per accedere agli incentivi previsti.

    Quali sono i massimali di spesa previsti per il Superbonus 110%?

    I massimali di spesa, previsti per ogni singolo intervento facente parte dell’opera di efficientamento energetico, sono tra loro cumulabili. Nello specifico si tratta di:

    • 30.000 € per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione invernale.
    • 2.400 € per ogni kW di potenza dell’impianto fotovoltaico installato non superando però i 48.000 € di importo complessivo.
    • 48.000 € per i sistemi di accumulo.
    • 2.000 € per gli interventi di installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.
    Come funziona il meccanismo di cessione del credito fiscale e lo sconto in fattura?

    Eni gas e luce, tramite Evolvere, si impegna ad acquistare il tuo reddito fiscale derivante da tutte le detrazioni fiscali ottenibili secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile, permettendoti di beneficiare immediatamente della detrazione sull’importo complessivo dei lavori. Grazie allo Sconto in Fattura, ti verrà scontato direttamente in fattura l’intero importo corrispondente alle detrazioni fiscali ottenute e potrai corrispondere l’eventuale spesa rimanente anche in forma rateizzata.

    Chi è Evolvere S.P.A.?

    Evolvere è un’azienda leader nella generazione distribuita di energia da fonti rinnovabili, con oltre 60.000 impianti fotovoltaici domestici di piccola taglia che fanno parte della più grande community energetica di prosumer in Italia. Di questi, oltre 11.000 sono di proprietà dell’azienda o venduti al cliente finale, monitorati e gestiti. Dalla sua nascita nel 2010, Evolvere ha fatto proprio il concetto di generazione distribuita, sviluppando soluzioni e servizi volti a costruire le comunità energetiche del futuro basate su modelli smart grid, per permettere lo scambio di energia tra privati e fornire servizi alla rete. Tramite l‘acquisizione di Evolvere, Eni gas e luce fa un passo in più nel suo percorso di transizione energetica.